fbpx

Pasta con Mortadella Bologna e zucchine: ricetta facile e sfiziosa

Tempo: 20 minuti | Dosi: 4 persone | Difficoltà: Facile

Presentazione

Capita, a volte, di ricevere delle visite a sorpresa da parte di amici a cena e di volerli stupire pur avendo a disposizione quello che si trova già in casa. O, anche, di avere la necessità di incontrare il gusto di grandi e bambini a pranzo.

Un piatto di pennette alla Mortadella Bologna e zucchine, una ricetta semplice ma dal grande effetto, è l’opzione in grado di garantire un successo assicurato.

Il procedimento non presenta particolari difficoltà, ma la resa finale è sicuramente sfiziosa: un connubio perfetto tra il sapore delicato e la consistenza leggermente croccante. La ricetta che ti proponiamo include gli elementi tipici della tradizione culinaria italiana in una veste raffinata, perfetta per ogni tavola.

Ingredienti

  • Mortadella Bologna IGP 160 g
  • Pasta 360 g
  • Zucchine 2
  • Parmigiano Reggiano 40 g
  • Limone 1
  • Olio evo 1 cucchiaio
  • Aglio 1 spicchio

Preparazione

STEP 1

Come prima cosa, riempi una pentola con abbondante acqua salata e posizionala sul fornello: la preparazione del condimento richiederà giusto il tempo di farla arrivare a bollore e cuocere la pasta. La nostra versione prevede l’utilizzo della pasta corta, nello specifico le pennette, ma puoi utilizzare il tipo di pasta che preferisci.

STEP 2

Affetta la Mortadella Bologna in fette spesse e poi tagliarla ulteriormente a dadini della grandezza di circa 1 cm. Soffriggi in una padella antiaderente l’olio con uno spicchio d’aglio; una volta dorato, rimuovilo e cuoci i cubetti di Bologna, preferibilmente a fiamma media o bassa per evitare che si brucino. Dopo aver raggiunto la cottura desiderata, spegni il fuoco e metti da parte circa un quarto dei cubetti, i quali serviranno per l’impiattamento finale. Lascia il resto nella padella.

STEP 3

Quando l’acqua bolle butta le pennette. Nel mentre, taglia gli zucchini e mettili a cuocere in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva. Puoi aggiungere mezzo mestolo di acqua di cottura per evitare che brucino.

STEP 4

Cuoci la pasta fino a quando non sarà al dente, scolala e versala in padella assieme alle zucchine. Dividi la pasta in quattro porzioni e decora ogni piatto con qualche scorza di limone, una generosa spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato e i cubetti di Mortadella Bologna precedentemente lasciati da parte.

Curiosità

Per gli amanti dei sughi rossi, è possibile realizzare una variante di questa ricetta aggiungendo un sugo a base pomodorini, da preparare separatamente e poi unire al salume e alla pasta dopo la cottura. 

Nonostante la sua facile preparazione, questo piatto può essere servito durante avvenimenti formali come in intimi pranzi in famiglia. Qualora si decidesse di servirlo in occasioni di più spessore, il nostro consiglio è di completare il menu abbinando a questo primo piatto a un secondo dal sapore più deciso in modo da bilanciarne la delicatezza. 

Un’altra variante della ricetta è l’utilizzo dello stracchino. Ne basta un tocco (non deve risultare l’ingrediente principale) per aumentare sapore e cremosità della pasta zucchine e mortadella. Al posto dello stracchino, si può utilizzare un qualsiasi formaggio fresco: dalla robiola a uno spalmabile, fino alla ricotta. Cambiano gli addendi, ma il risultato non muta.

È possibile realizzare ricette di spessore anche con pochi ingredienti facili da reperire. Sul nostro sito potrai trovare altre idee e consigli su come assaporare al meglio la Mortadella Bologna IGP.