fbpx

Pizza mortadella e pistacchio: ricetta facile e gustosa

Tempo: 50 minuti + 4 ore riposo | Dosi: 2 persone | Difficoltà: Media

Presentazione

La pizza Mortadella Bologna e pesto di pistacchi è certamente una delle varianti più golose della pizza napoletana. Diventata molto famosa negli ultimi anni, ora questa ricetta gourmet viene proposta in tutte le migliori pizzerie; conquista il palato grazie alla sua freschezza, alla croccantezza dell’impasto e al delicato sapore delle morbide fette di Regina Rosa.

Prepararla in casa non è affatto difficile, e potrai gustare una pizza che ti farà innamorare al primo morso. Ti basterà seguire il procedimento classico per la base della pizza, dopodiché condirla e decorarla con Mortadella a fette e pesto di pistacchi. Il risultato è semplicemente da sogno.

Non lasciarti spaventare dalle difficoltà di preparare l’impasto in casa. Grazie ai nostri consigli e a un po’ di pratica, imparerai a preparare una perfetta base della pizza e scoprirai tutti i segreti della cottura.

Ingredienti

Per l’impasto

  • Farina 00 500 g
  • Acqua 300 ml
  • Olio extravergine d’oliva 25 ml
  • Lievito di birra fresco 12 g
  • Sale q.b.

Per il condimento

  • Mortadella Bologna IGP 150 g (tagliata a fette sottili)
  • Mozzarella 300 g
  • Pesto di pistacchio 200 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

STEP 1

Comincia la preparazione della pizza Mortadella Bologna e pistacchi partendo dall’impasto. Il primo passo è far sciogliere il lievito di birra sbriciolato in una ciotola con poca acqua tiepida.

STEP 2

In una ciotola capiente poni la farina e il lievito di birra sciolto e comincia a impastare con le mani. Aggiungi il resto dell’acqua un po’ alla volta, avendo premura che sia a temperatura ambiente, dopodiché l’olio extravergine d’oliva.

STEP 3

Per ultimo aggiungi il sale, e continua a impastare con entrambe le mani fino a ottenere un impasto morbido, omogeneo ed elastico.

STEP 4

Trasferendolo dalla ciotola a una spianatoia di legno infarinata, dona all’impasto una forma sferica, avvolgilo con la pellicola trasparente e lascialo riposare in frigo. Questo passaggio è fondamentale in quanto consente al panetto di lievitare; conservalo in frigorifero per circa 4 ore, o finché non noti che è raddoppiato in volume.

STEP 5

Una volta terminato il tempo di lievitazione, è il momento di stendere le pizze. Dividi in due l’impasto e, usando solo le mani, stendilo fino a realizzare due pizze. Poni i due cerchi su teglie ricoperte di carta da forno, pronte per essere infornate.

STEP 6

Taglia a cubetti la mozzarella, che hai fatto precedentemente scolare, e disponila in modo omogeneo sui due impasti. Condisci anche con un filo di olio extravergine d’oliva in superficie, dopodiché è il momento di infornare.

STEP 7

Fai cuocere le pizze in forno preriscaldato a 200° per 15-20 minuti circa, controllando quando l’impasto appare ben cotto. Una volta pronte, tira fuori le pizze e preparati a condirle con gusto e stile.

STEP 8

Stendi il pesto di pistacchio uniformemente sulle due basi. Realizza dei fiori o ciuffetti con le fette di Mortadella Bologna, e ponile sulle tue pizze. La Mortadella Bologna non solo è la protagonista di questo piatto, ma serve anche per decorare le pizze rendendole bellissime.

STEP 9

Le pizze di Mortadella Bologna e pistacchio sono finalmente pronte. Se desideri, puoi completare la preparazione con granella di pistacchio e un goccio di succo di limone. Servi ben calde, e preparati ad assaporare una croccantezza e una golosità uniche.

Curiosità

In cucina, il segreto da tenere sempre a mente è la qualità delle materie prime. Scegliere ingredienti scadenti rovinerebbe anche la ricetta più buona, senza considerare i rischi alla salute. Alimenti buoni, sani e controllati, come la Mortadella Bologna IGP, ti assicurano risultati stupefacenti per grandi e bambini.

Il consiglio principe è un classico dell’aggiunta dei salumi pregiati alla pizza: posarli sulla superficie solo dopo averla sfornata, in modo che il sapore della Bologna rimanga inalterato.

Per un tocco di gusto in più, puoi dimezzare le dosi di mozzarella e sostituirla con la stracciata di bufala campana, un prodotto eccezionale che esalta la Mortadella Bologna. I due ingredienti, combinati creano uno sposalizio di gusto e profumo capace di portare all’estasi dei sensi.

Una variante golosa si può realizzare scegliendo di preparare, per esempio, il pesto alla siciliana, che utilizza alcuni tra gli ingredienti tipici di questa meravigliosa regione: ricotta, pinoli, tanto basilico e, soprattutto, i pomodori ramati. Chiaramente, anche all’interno di questa variante, gli aggiustamenti e le modifiche si sprecano. Per esempio, scegliendo le mandorle pelate (in questo caso, il pesto è detto alla Trapanese), oppure i pistacchi di Bronte. O, ancora, preferendo i pomodori secchi a quelli ramati.

Detto ciò, anche per la pizza con Bologna e pistacchi, vale sempre il mantra che guida la curiosità di ognuno, soprattutto in cucina: lascia libera la tua fantasia ai fornelli e sperimenta a piacimento con nuovi abbinamenti e ricette. Perché, alla fine, è il gusto che conta davvero.