LASAGNE DI PANE CARASAU CON MORTADELLA BOLOGNA E PESTO DI ZUCCHINE

LASAGNE DI PANE CARASAU CON MORTADELLA BOLOGNA IGP E PESTO DI ZUCCHINE

PER IL PESTO DI ZUCCHINE

Lava ed elimina le estremità delle zucchine, poi grattugiale a julienne utilizzando i fori più larghi della grattugia; aggiungi un pizzico di sale e lasciale spurgare per circa 20 minuti. Trascorso il tempo indicato, strizzale per bene in modo da eliminare l’acqua di vegetazione e poi mettile in un cutter munito di lame assieme all’olio, il Parmigiano Reggiano, il pecorino, il basilico e i pinoli. Frulla tutto fino a ottenere un composto di grana fine; se preferisci un pesto più cremoso, frulla qualche secondo in più; mentre se vuoi un pesto più grezzo, fermati qualche secondo prima.

PER LA CREMA DI PARMIGIANO

Fai scaldare la panna in un pentolino senza portarla a bollore: non dovresti superare i 60°; ti consiglio di controllare con un termometro da cucina che puoi facilmente trovare online o nei negozi d casalinghi.  Aggiungi il Parmigiano Reggiano grattugiato; fai sciogliere il formaggio mescolando, senza superare la temperatura indicata per non farlo cagliare. Se dovessero rimanere dei grumi, puoi frullare la crema con un frullatore ad immersione.

COMPOSIZIONE

Taglia la provola a cubetti e la Mortadella Bologna a fettine sottili. Prendi la pirofila e distribuisci sul fondo un po’ di fonduta: fai uno strato con il pane carasau, uno di fonduta, uno di pesto di zucchine, uno di scamorza a cubetti e in ultimo rivesti con delle fettine di Mortadella Bologna. Ripeti fino a disporre 4 strati di pane carasau; ricopri l’ultimo strato di pane solo con la crema di Parmigiano e il pesto di zucchine.

Inforna le lasagne in forno statico preriscaldato a 160° per circa 30 minuti, dopodiché sfornale e falle riposare per 15-20 minuti prima di servirle. Infine, puoi decorarle con delle fettine di Mortadella Bologna: buon appetito!

PROGETTO REALIZZATO GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DI

RICETTA A CURA DI 

Sonia Peronaci ha fondato Giallo Zafferano nel 2006 dall’incontro delle sue due più grandi passioni, la cucina e il web. Dal 2015 la sua avventura continua con soniaperonaci.it, un sito personale fatto di ricette, consigli e molto di più, e la Sonia Factory, un progetto nato con l’obiettivo di abbracciare diverse realtà, coniugando l’online e l’offline, ossia uno spazio polifunzionale destinato a ospitare eventi. Tv, libri, eventi, cooking show… questo è solo un piccolo assaggio del suo mondo.