L’EMILIA ROMAGNA IN TAVOLA

E-R School of Food – Consorzio Mortadella Bologna IGP

E-R School of Food è un progetto che coinvolge gli Istituti Superiori dell’Emilia Romagna, con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti sul tema di una sana e consapevole alimentazione e sui valori ad essa connessi.

Istituto 1G Malatesta

Una vera celebrazione della tradizione nelle vesti di un piatto nato dalla ricerca di prodotti certificati, combinazione di gusto, equilibrio di sapori: Riso del delta del Po’ IGP, Mortadella di Bologna IGP, Aceto balsamico di Modena IGP, Scalogno di Romagna IGP, Olio di Brisighella DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Squacquerone di Romagna DOP, impreziosito da una corona di Riso Venere ad elevare il trionfo della tradizione di Romagna: la piadina IGP nell’innovativa interpretazione con i semi di Chia. Questo piatto fornisce circa 800 Kcal a persona, può essere proposto come un primo piatto ideale per garantire energia e gusto nel recupero dei sapori antichi.

PREPARAZIONE

Preparare il brodo con ossa di pollo e vitello ed aromi

Coppare la piadina a guisa di fiamma e cuocerla sul testo per piadina.

Tagliate finemente lo scalogno di Romagna IGP e mettetelo a dorare in padella con dell’olio di Brisighella e sfumare con un goccio d’aceto balsamico di Modena, frullare il composto. A parte tostare il riso e sfumare con vino bianco, a questo punto aggiungere il brodo e il composto ottenuto, girare per evitare che si attacchi. A fine cottura mantecare con del Parmigiano Reggiano e burro. Frullare la mortadella e aggiungerla allo Squacquerone. Disporre il riso IGP al centro del piatto ed il riso Venere a formare un cerchio più piccolo; al centro disporre la crema di Mortadella di Bologna e Squacquerone di Romagna e le due piccole piadine con semi di chia. Terminare con la guarnizione di pistacchio.