FIORI DI ZUCCA CON RICOTTA E MORTADELLA BOLOGNA IGP

FIORI DI ZUCCA CON RICOTTA E MORTADELLA BOLOGNA IGP

CUCINO IN ROSA
LIVE EDITION

Un nuovo format, una mini-serie di tre appuntamenti in diretta sulla Pagina Facebook del Consorzio Mortadella Bologna

Per il secondo appuntamento, andato in onda lunedì 11 maggio, il Consorzio Mortadella Bologna ha ospitato lo chef francese, di origine italiana Denny Imbroisi, che ha cucinato dal vivo per noi:

FIORI DI ZUCCA CON RICOTTA E MORTADELLA BOLOGNA IGP

Procedimento

Per la farcia: tagliare grossolanamente la Mortadella Bologna per poi unirla alla ricotta di bufala fino ad ottenere una  farcia densa; riempire una sac a poche con la quale infarcire i fiori di zucca;

Per la pastella: in una ciotola unite della farina sottilissima (ideale quella per preparare le rosette o la farina di riso) con il rosso d’uovo e della birra ghiacciata (in alternativa alla birra, potete utilizzare dell’acqua gassata ma sempre ghiacciata)

Una volta che i fiori di zucca sono stati riempiti con la farcia, vanno fatti friggere per 1 minuto in un tegame riempito di olio e precedentemente portato alla temperatura di 160°.

I fiori di zucca con Mortadella Bologna IGP sono pronti per essere serviti

 

Rivedi la ricetta live e segui i consigli dello Chef

Cucina in Rosa – Live Edition

CucinoInRosa – Smart EditionConduce Alessandro Schiatti, socio fondatore di I Love Italian Food, con l'esperto Massimo Malnerich e la stella della cucina italiana a Parigi Denny Imbroisi.Evento realizzato con finanziamento PSR Emilia-Romagna 2014-2020

Gepostet von Mortadella Bologna am Montag, 11. Mai 2020

IN COLLABORAZIONE CON

I LOVE ITALIAN FOOD 

Denny Imbroisi Chef del Restaurant IDA di Parigi.

Denny Imbroisi, classe 1987, di origini calabresi, ha conquistato la capitale d’Oltralpe, a tal punto da essere nominato il migliore chef tricolore di Parigi. Diplomatosi alla Scuola Alberghiera di Mantova, Imbroisi inizia a lavorare in grandi ristoranti stellati, come Perbellini a Isola Rizza e San Domenico a Imola. Lavora con Giancarlo Perbellini, Corrado Fasolato, Quique Dacosta, Mauro Colagreco e William Ledeuil, fino a quando entra squadra dello stimato Alain Ducasse, che lo chiama a dirigere le cucine del Jules Verne fino al gennaio 2015, quando Denny inizia la sua avventura da solista al bistrot Ida a Parigi.

—————————————————————————————————————————————————–

CUCINO IN ROSA è un evento realizzato con il contributo del PSR Emilia-Romagna 2014-2020