BOMBE SALATE CON MORTADELLA BOLOGNA IGP E PROVOLA AFFUMICATA

BOMBE SALATE CON MORTADELLA BOLOGNA IGP E PROVOLA AFFUMICATA

 

PER L’IMPASTO

Metti nella ciotola della planetaria munita di gancio la farina, il lievito di birra e lo zucchero; sciogli il sale nell’acqua tiepida e con la macchina in funzione, aggiungi l’acqua a filo. Quando l’impasto si sarà incordato al gancio (ovvero si sarà attorcigliato ad esso), unisci anche il burro in piccoli pezzetti poco alla volta. Mi raccomando: non aggiungere altro burro se prima quello che hai inserito non sarà stato completamente assorbito dall’impasto.
Ribalta l’impasto sul piano di lavoro leggermente unto e forma una palla, mettila dentro a una ciotola leggermente unta, copri con pellicola trasparente e lascia lievitare per circa 2 ore/2 ore e mezzo.

COMPOSIZIONE

Trascorso il tempo di lievitazione, prendi l’impasto e ribaltalo sul piano di lavoro leggermente unto, appiattisci delicatamente senza sgonfiarlo del tutto e poi arrotolalo su se stesso come per formare un filone dal quale dovrai ricavare circa 14 pezzetti dello stesso peso (circa 60 g l’uno).

Schiaccia ogni pezzetto e forma un cerchio di impasto al centro del quale metterai 10 g di provola e 10 g di mortadella in cubetti. Richiudilo a fagottino pizzicando per bene la chiusura per saldarla e fare in modo che il ripieno non fuoriesca durante la cottura.

Posiziona le bombe su una teglia da cucina foderata con carta forno con la chiusura rivolta verso il basso. Ripeti l’operazione con tutti i pezzetti di impasto, posizionando le bombe sulla placca a debita distanza, considerando che durante la lievitazione e la cottura cresceranno e potrebbero attaccarsi.

Lasciale lievitare per altri 40 minuti nel forno spento e poi spennella molto delicatamente la superficie delle bombe con un uovo sbattuto con due cucchiai di latte; metti su ogni bomba un pizzico di granella di pistacchi e poi infornale in forno statico preriscaldato a 175° per circa 15-20 minuti mettendo sul fondo del forno un piccolo pentolino o una ciotola con un po’ di acqua.
Una volta dorate, estrai le bombe dal forno, lasciale intiepidire e poi gustale in tutta la loro bontà!

PROGETTO REALIZZATO GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DI

RICETTA A CURA DI 

Sonia Peronaci ha fondato Giallo Zafferano nel 2006 dall’incontro delle sue due più grandi passioni, la cucina e il web. Dal 2015 la sua avventura continua con soniaperonaci.it, un sito personale fatto di ricette, consigli e molto di più, e la Sonia Factory, un progetto nato con l’obiettivo di abbracciare diverse realtà, coniugando l’online e l’offline, ossia uno spazio polifunzionale destinato a ospitare eventi. Tv, libri, eventi, cooking show… questo è solo un piccolo assaggio del suo mondo.